Consigli per scegliere una buona bicicletta da corsa usata: cosa valutare ?

La bicicletta da corsa è un valido modo per tenersi in forma e stare all’aria aperta, ma anche per spostarsi velocemente in città. Il suo acquisto richiede una spesa non indifferente, ma tramite gli annunci o i mercati dell’usato è possibile fare ottimi acquisti e avere una bici perfetta. Per essere sicuri di fare un buon affare è bene valutare alcuni elementi e caratteristiche utili a verificare che si stia comprando un rottame.

Dove trovare bici da corsa usate a buon prezzo

È bene sottolineare che se si ha la pazienza di cercare tra gli annunci si ha la possibilità di trovare biciclette usate ma ancora nuove a prezzi vantaggiosi, nella massima correttezza.

Molto spesso le persone comprano biciclette, magari innovative e ultimo modello, ma che poi non sono adatte alle loro esigenze, esperienze o magari non hanno tempo per utilizzarle e allora cercano di sbarazzarsene ricavandone qualche euro. Motivi questi ultimi per cui tra gli annunci è possibile vedere modelli top di gamma ma con pochi chilometri pedalati, o veri appassionati che comprano ogni anno una versione nuova e mettono in vendita quella precedente. Inoltre, se si è fortunati è possibile trovare bici da corsa nuovissime mai utilizzate frutto di regali sbagliati o acquisti di impulso. Naturalmente tra le varie offerte vi sono anche mezzi che necessitano di essere sistemati. In questo caso bisogna valutare bene, se serve un check up generale e qualche pezzo di ricambio per farle tornare come nuove vale la pena comprare una bici usata, mentre se è mal ridotta è bene evitare.

Cosa valutare nella scelta di una bici da corsa usata

Quando si acquista una bicicletta usata bisogna controllare la provenienza, le misure che devono essere conformi all’altezza di chi la deve guidare e lo stato di salute generale.

Relativamente alla provenienza è consigliabile richiedere al venditore privato una prova che attesti che è stato l’unico proprietario, come ad esempio lo scontrino, il manuale con la garanzie a e il numero di telaio. Diffidare sempre da prezzi notevolmente scontati rispetto a quelli di listino quando la bici è nuova o da chi cerca di concludere velocemente l’affare. Modelli di ultima generazione venduti a prezzi troppo appetibili potrebbero essere rubati.

Ogni bicicletta da corsa presenta geometrie e taglie ben precise per adattarsi alle esigenze del ciclista. Prima di acquistarla usata è fondamentale controllare sul sito della casa costruttrice le dimensioni del telaio.

Come valutare le condizioni della bicicletta

Una bici non deve essere bella esteticamente ma soprattutto non deve presentare alterazioni strutturali e funzionali. A tal fine è necessario prima di procedere all’acquisto controllare la struttura del telaio e i vari componenti. Per quanto riguarda il telaio, bisogna guardare attentamente che nei punti di maggior sforzo non ci siano crepe, rotture, variazioni di colore e graffi sulla vernice, che soprattutto nei modelli in fibra di carbonio sono molto pericolosi.

Tra le componenti da osservare c’è la pista frenante dei cerchi, se troppo abrasa tanto da notare il solco dei freni, la bici non è in buone condizioni. Tra l’altro è anche rischiosa guidarla, in quanto se la parte dove passa il pattino dei freni è troppo consumata, durante l’uso il cerchio potrebbe rompersi e provocare incidenti e danni al ciclista.

Un altro parametro da verificare è la guarnitura. Una pedivella priva di vernice esterna indica che il proprietario ha sfruttato molto la bici. Alla stessa conclusione si può giungere anche se i denti della guarnitura risultano troppo usurati.
Tra le altre cose ea considerare anche la catena e pacco pignoni. Relativamente alla prima esistono appositi attrezzi per misurare l’allungamento al fine di avere indicazioni precisi sui km percorsi.

Le leve freno/cambio nelle bici da corsa sono importanti per controllare se è stata tenuta bene o ha subito cadute. Se tali leve hanno perse colore o lucidità indicano un intenso uso del mezzo. Mentre la presenza di graffi evidenti significa che ha picchiato a terra rovinosamente. Un segno di collisione è rappresentato anche da un non allineamento della parte finale bassa del manubrio. Un altro particolare di cui tenere conto è lo sfregamento delle guaine freno / cambio con il tubo sterzo, se intenso vuol dire che la bici è stata sfruttata parecchio. Elemento quest’ultimo che è dato anche dall’elevata usura dei pedali, soprattutto se presentano scalini nel piano o inclinazioni.

Consigli per scegliere una buona bicicletta da corsa usata: cosa valutare ?ultima modifica: 2018-05-28T08:00:49+02:00da marcobruzzo
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento